Blog: http://pierofassino.ilcannocchiale.it

Volgarità e insulti non servono all'opposizione

Adesso dovrebbe risultare chiaro a tutti perché il PD non ha partecipato alla manifestazione di Piazza Navona. A chi serve un happening a base di insulti violenti, volgarità gratuite, aggressioni personali? In quel modo si è forse convinto un solo elettore del centrodestra a ricredersi su Berlusconi? L’opposizione è oggi più credibile di quanto lo fosse ventiquattr’ore ore fa? E rivolgere insulti al Presidente della Repubblica e al Papa conquista il consenso di qualcuno? Certo, la gran parte di coloro che erano in quella piazza ci sono andati per esprimere sinceramente la loro contrarietà a Berlusconi. Ma il segno della manifestazione l’hanno dato coloro che urlavano dal palco. Non sono le invettive che rendono l’opposizione efficace ed intransigente, ma la sua capacità d’interpretare le ansie e le domande dei cittadini con proposte vere, credibili, chiare. Solo così possiamo raccogliere il consenso di quella maggioranza degli italiani che vuole un paese più giusto, più civile e più moderno.

Pubblicato il 9/7/2008 alle 16.47 nella rubrica Post-it.

Il Cannocchiale, il mondo visto dal web