Blog: http://pierofassino.ilcannocchiale.it

La lezione di Verona

Il pestaggio omicida che a Verona ha condotto alla morte di Nicola Tommasoli, non è solo manifestazione della brutalità bestiale di un gruppo di balordi. Quell’episodio di teppismo è figlio di un clima di intolleranza, di fobia, di aggressività, di intimidazione tollerato e addirittura alimentato da chi in modo irresponsabile farnetica di ronde, gruppi di autodifesa, giustizia fai da te. Non si può mai dimenticare che la società non è solo una somma di individui. E’ e deve essere anche una comunità capace di far vivere e trasmettere valori di solidarietà, di tolleranza, di riconoscimento delle differenze, di rispetto della persona, di coesione sociale. E non lo dovrebbero mai dimenticare coloro che ricoprono incarichi politici o istituzionali, che hanno il dovere di operare ogni giorno per una società civile in cui ogni cittadino possa vivere senza paura.

Pubblicato il 6/5/2008 alle 18.22 nella rubrica Post-it.

Il Cannocchiale, il mondo visto dal web